Pagine

30 agosto 2012

Appendiabiti a muro “GINO” design Francesca Petricich


Che dire di GINO design by *Francesca Petricich, simpatico gancio appendiabiti o appendi tutto realizzato in SAN traslucido proprio quello che cercavi per quell’angolino buio dove di solito butti le cose alla rinfusa. Ora GINO vedrai ti darà una mano e non solo anche una gamba no anzi due gambe e due mani…
Quando gli ometti sono utili: spiritosi ometti-gancio in SAN traslucido si abbinano con la barra a muro in acciaio cromato e con la piantana in acciaio cromato o verniciato.





*Robby Cantarutti & Francesca Petricich
Design studio Robby Cantarutti e Francesca Petricich (marito e moglie) ha iniziato nel 1995 a Udine, Italia, conosciuta nel mondo come la capitale di arredi, e, in particolare sedie, e come tale il loro lavoro si concentra principalmente su posti a sedere. Studiano i limiti delle applicazioni e gli usi possibili di diversi materiali che vanno dal legno alla plastica. Con questa conoscenza che forniscono assistenza tecnica ai produttori con cui collaborano, creando le basi per la realizzazione del progetto. Studiare le diverse culture di vita, osservando i cambiamenti della vita quotidiana, e l’analisi dei vari gruppi umani sono stimoli per nuovi progetti che hanno funzioni contemporanee e messaggi.
Cantarutti% 26 Petricich si propongono non solo come studio di progettazione, ma anche come una società di consulenza per l’immagine globale di un cliente. La produzione industriale (la destinazione naturale dei loro progetti) consente un buon rapporto qualità / prezzo dell’oggetto. Il loro lavoro comprende sempre un disegno CAD del progetto, al fine di avere il controllo formale della costruzione. Dopo il modello virtuale è completato, il progetto viene verificata attraverso un prototipo. Il progetto è seguito e controllato fino a quando la prima serie standard è pronta. Il loro lavoro comporta non solo industrial design, ma anche interior design e architettura. Hanno realizzato progetti di interior design per negozi di vendita al dettaglio, case private e stand fieristici.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento